E' un cibo di moda e molto usato da vegani e vegetariani come fonte di proteine. So bene le polemiche proprio su questo sito tra vegani e onnivori, e vorrei un secondo deporre l'ascia di guerra per informare pacatamente chi assume questo alimento (notoriamente vegan/vegetariano) nella sua dieta.

Chi ha seguito i miei articoli si sarà reso conto di quanto mi sia focalizzato sul microbiota, un organo ignorato, se non sconosciuto, che invece è fondamentale per la salute umana. Vengo al punto senza ulteriori giri di parole. Il seitan è glutine puro. Il glutine è una proteina altamente infiammante per l'intestino e ha la caratteristica di aprire le gut-junction, ovvero creare quella permeabilità intestinale che è l'anticamera di tante problematiche, malattie e sintomatologie.

Oggi sempre più persone sono colpite da celiachia, e ancora piu persone hanno una forma di sensibilità al glutine. Spesso queste condizioni sono apparentemente invisibili, e quindi molto insidiose, perchè "lavorano" a nostra insaputa fino a che ci si trova un problema eclatante e manifesto.

Questa "invisibilità non ci dovrebbe meravigliare, infatti il Prof. Luciano Lozio ci insegna che l'intestino tenue non ha ricettori del dolore: ecco perchè è cosi subdola l'azione del glutine. Lo stesso Lozio ci informa che il glutine è una proteina che non è geneticamente possibile venir digerità dall'uomo, ma lo fa il nostro microbiota per noi.

Questa digestione può avvenire anche fuori dal nostro corpo, quando mangiamo pane lievitato con pasta acida, ovvero con quegli stessi batteri che smontano il glutine in amminoacidi. Il pane fatto con lievito di birra, o qualunque altro alimento con glutine invece deve essere elaborato dal nostro microbiota.

Cosa accade se siete in forte stato di disbiosi? O se siete carenti di determinati ceppi batterici che demoliscono il glutine? Del glutine puro sarebbe vero e proprio veleno per il vostro intestino. Come recita  Paolo Mainardi, un intestino sano è un intestino che digerisce di tutto, ma voi siete certi di avere un intestino in ottima salute?

Se non lo siete state lontani dal seitan, perche se è vero che anche la pasta lo contiene è pur vero che la sensibilità al glutine è dose-dipendente, e quindi un conto è assumerne un po' con un piatto di pasta, un altro conto è assumerlo puro e in quantità.

Commenti   

#4 Fefochip 2018-02-02 17:58
Metabolismo dei carboidrati, studio italiano svela ruolo di dieta e microbiota
https://www.frontiersin.org/articles/10.3389/fmicb.2017.02079/full
https://microbioma.it/alimentazione/metabolismo-dei-carboidrati-studio-italiano-svela-ruolo-di-dieta-e-microbiota/
#3 Marco 2018-01-21 19:17
Grazie molte degli spunti. Approfondirò.
#2 Fefochip 2018-01-21 18:34
si potrebbe provare con milonet della bromatech.
il lactobacillus fermentum nel milonet è pensato proprio per favorire il metabolismo di granaglie e frumento

attualmente per chi è sensibile al glutine è il caso di optare per una dieta povera di glutine naturalmente piu che usare prodotti industriali con la "spighetta"

e magari farsi un esame di permeabilità intestinale con zonulina per vedere come si sta.
poi eventualmente vitamina D , zinco , l-glutammina e alfalattoalbumina per cercare di ripristinare una barriera intestinale troppo permeabile
#1 Marco 2018-01-14 22:09
Ci sono ipotesi su quali ceppi batterici contribuiscano alla digestione del glutine?

Sarebbe interessante per chi, come me, ha una non-celiac gluten sensitivity, vedere se l'utilizzo di particolari ceppi probiotici può aiutare la sintomatologia.

Grazie in anticipo.

You have no rights to post comments

Login Form

Discussione

    • Probiotico per naso
    • Buongiorno, a fine Novembre su Telcolor Lozio ha parlato si un prodotto da sciogliere in 2 cc di fisiologica per i raffreddori ricorrenti nei bambini hanno anche mandato in onda la formulazione; Entrococcus faecium UBEF41 + MTCC-5375 + SP92 + LA14 Esiste un prodotto gia pronto? Grazie
    • In Forum principale / Casella dei Suggerimenti
    • by Ezechiele
    • 1 week 5 days ago
    • Trattamento stagionale con probioti...
    • Ciao Fefochip, dopo tempo mi sono deciso ad acquistare questi tre prodotti, non soddisfatto da altri probiotici. Una cosa mi chiedo, dato che io non faccio colazione, credi che questo sia un problema? E le dosi proposte sono consigliabili a chi come me che non ha particolari problemi ma vuole farlo per prevenzione e/o pulizia? Grazie per l'eventuale risposta. Giuseppe
    • In Forum principale / Casella dei Suggerimenti
    • by giusparsifal
    • 11 months 4 weeks ago

Commenti Recenti

  • Esperto di microbiota …cercasi

    • Fefochip Fefochip 25.09.2019 16:52
      per chi cerca rappresentanti della casa bromatech (su roma) specializzata in probiotici ...
  • Il microbiota del cavo orale, come curarlo

    • Igor Biagini Igor Biagini 30.05.2019 13:43
      Oggi l'igienista orale della mia compagna ha consigliato l'assunzione dei probiotici Bromatech, in ...
  • La causa del cancro

    • Fefochip Fefochip 07.10.2019 08:36
      vorrei segnalare questo articolo https://www.nature.com/articles/d41586-019-02892-y parla esattamente ...
  • MICROBIOTA E DIMENSIONE UMANA

    • francesco francesco 14.10.2019 07:23
      CONSIDERAZIONI SACROSANTE CHE A ME APPAIONO LAMPANTI MA DOBBIAMO LAVORARE TUTTI PER FARCI ARRIVARE ...
       
    • Giuseppe Giuseppe 12.10.2019 07:31
      Articolo eccellente!! Spero lo leggano in molti. Concordo appieno. Complimenti.