Nel precedente articolo "la terra e il microbiota" ho focalizzato l'attenzione sul fatto che i batteri nella terra costituiscono la maggior parte della biomassa terrestre.

Di conseguenza con ogni probabilità la fertilità di un terreno è funzione della loro armonia, e quindi l'uso di diserbanti e pesticidi (ed altri inquinanti di sintesi) che percolano nel terreno certo non possono lasciare inalterato questo equilibrio di microorganismi, ponendoci di fronte a scenari ecologico/agrari che nessuno ha previsto.

Cerchiamo di unire altri puntini a questo disegno.

Dalle ricerche scientifiche sappiamo che il core-microbiota [1] non cambia e che ce ne sono di diversi tipi. Sappiamo che il core-microbiota di un bambino del Burkina Faso [2] è uguale a quello di un elefante della stessa zona. [...]

Possiamo quindi semplicemente dire che in realtà gli stessi batteri (in prevalenza anaerobi) che sono nella terra sono presenti anche nel nostro intestino e in quello degli altri animali superiori.

Ovviamente questa comunità microbica sarà modulata dalla dieta che avrà l’animale che li ospita, tanto da specializzarsi a seconda che sia carnivoro, erbivoro, onnivoro.

E’ ragionevole pensare allora, in questo scenario, che gli stessi microorganismi che colonizzano e si cibano dei nutrienti delle piante che crescono su un territorio siano anche quelli presenti nei nostri intestini.

Da qui l’idea: con ogni probabilità i cibi prodotti su terreni a noi prossimi sono cibi più facilmente riconosciuti dal nostro microbiota, perche quest’ultimo, proveniendo dalla terra su cui viviamo, è abituato a metabolizzare le piante e i nutrienti della stessa terra.

Questa considerazione apre un ulteriore punto di vista interessante sull’importanza dell’alimentazione a Km0, che sarebbe più compatibile semplicemente perché si adatta meglio al microbiota.

Un pensiero simile si potrebbe applicare ai cibi fuori stagione e leggere il tutto sempre in chiave microbiologica.

E cosa pensare invece degli OGM? Proteine sconosciute al nostro microbiota si infilano nella nostra vita, e le conseguenze attualmente non possono essere previste.

NOTE:

[1] Il core-microbiota è lo strato nativo più intimo di batteri intestinali che allo stato attuale delle ricerche si ritiene non cambi durante tutto l’arco della vita.

[2] https://youtu.be/9dVEsP8DT7M?t=387

You have no rights to post comments

Login Form

Discussione

    • Probiotico per naso
    • Buongiorno, a fine Novembre su Telcolor Lozio ha parlato si un prodotto da sciogliere in 2 cc di fisiologica per i raffreddori ricorrenti nei bambini hanno anche mandato in onda la formulazione; Entrococcus faecium UBEF41 + MTCC-5375 + SP92 + LA14 Esiste un prodotto gia pronto? Grazie
    • In Forum principale / Casella dei Suggerimenti
    • by Ezechiele
    • 1 week 5 days ago
    • Trattamento stagionale con probioti...
    • Ciao Fefochip, dopo tempo mi sono deciso ad acquistare questi tre prodotti, non soddisfatto da altri probiotici. Una cosa mi chiedo, dato che io non faccio colazione, credi che questo sia un problema? E le dosi proposte sono consigliabili a chi come me che non ha particolari problemi ma vuole farlo per prevenzione e/o pulizia? Grazie per l'eventuale risposta. Giuseppe
    • In Forum principale / Casella dei Suggerimenti
    • by giusparsifal
    • 11 months 4 weeks ago

Commenti Recenti

  • Esperto di microbiota …cercasi

    • Fefochip Fefochip 25.09.2019 16:52
      per chi cerca rappresentanti della casa bromatech (su roma) specializzata in probiotici ...
  • Il microbiota del cavo orale, come curarlo

    • Igor Biagini Igor Biagini 30.05.2019 13:43
      Oggi l'igienista orale della mia compagna ha consigliato l'assunzione dei probiotici Bromatech, in ...
  • La causa del cancro

    • Fefochip Fefochip 07.10.2019 08:36
      vorrei segnalare questo articolo https://www.nature.com/articles/d41586-019-02892-y parla esattamente ...
  • MICROBIOTA E DIMENSIONE UMANA

    • francesco francesco 14.10.2019 07:23
      CONSIDERAZIONI SACROSANTE CHE A ME APPAIONO LAMPANTI MA DOBBIAMO LAVORARE TUTTI PER FARCI ARRIVARE ...
       
    • Giuseppe Giuseppe 12.10.2019 07:31
      Articolo eccellente!! Spero lo leggano in molti. Concordo appieno. Complimenti.